Nel blu profondo di blu Nazzareno ci tornerà con un GPS sulle spalle. Nazareno, la gigantesca tartaruga Caretta Caretta finalmente libera dai 70 grammi di plastica e lenza che stavano per far scoppiare il suo stomaco e il suo intestino e che l’avevano ridotta inerme e galleggiante senza forze in balia delle onde nello Stretto di Messina, sabato 25 agosto tornerà a prendere il largo con le sue forze. Perché grazie al Centro Ricovero Tartarughe Marine di Brancaleone (e grazie al prezioso supporto della Guardia Costiera di Messina che l’ha ripescata) è salva e la sua vita, preziosa, non è più in pericolo. In questiRead More →